Cives Cremona

25 febbraio 2009

Lassù qualcuno ci ama

Filed under: Comune di Cremona — Cives Cremona @ 10:59

Lassù in comune qualcuno ci ama, pensa e provvede a noi. Abbiamo ricevuto il pieghevole Il Comune per i cittadini, polizza assicurativa di assistenza in caso di furti, scippi e rapine, con cui il sindaco Giancarlo Corada ci comunica che il Comune ha deciso di offrire un concreto aiuto a tutti i cittadini vittime di questi eventi dannosi, stipulando una polizza a loro favore con la compagnia Unisalute. Il pieghevole spiega anche nei dettagli quali sono le garanzie offerte e le modalità da osservare per ottenere gli interventi o i risarcimenti previsti dalla polizza. E spiega anche che la polizza non ci costa niente perché è un’iniziativa a carico del comune.
A questo proposito, sarebbe più corretto dire che il costo della polizza è a carico di tutti i cittadini, anche se i cittadini non conoscono l’ammontare della spesa sostenuta per conto loro dal comune. Anche le poche voci che si sono levate pro o contro sull’argomento non hanno colto la lacuna informativa; nemmeno l’assessore Celestina Villa, intervenuta per spiegare il disinteresse elettorale della giunta in questa decisione, ha accennato alla spesa.
Sarebbe opportuno – a noi pare – saperne di più. Qual è il costo annuo della polizza? Quanti sono i casi di scippi, rapine e furti in casa previsti? Quante e quali assicurazioni sono state invitate? Abbiamo cercato queste informazioni sul sito del Comune, ma (forse per nostra imperizia) non abbiamo trovato le risposte.
Aspettiamo le risposte. E aspettiamo fin da ora il rendiconto annuale dei risarcimenti pagati dalla compagnia Unisalute ai cittadini colpiti dai sinistri assicurati.

Annunci

1 commento »

  1. La poliza, stando ad un’informato lettore de “La Provincia” tale sig. Galletti, costa 14 mila euro L’ideazione, la stesura del depliant, dice l’Ass. Celestina Villa sempre sul quotidiano locale, sia durata quasi un’anno, dopodichè la stampa e la spedizione a casa di tutte le famiglie.
    … ritengo sia verosimile quantificare la spesa in almeno 25 mila euro…

    Commento di Roberto VITALI — 26 febbraio 2009 @ 10:59


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: