Cives Cremona

31 marzo 2009

Che fine ha fatto l’Apic?

Filed under: Cultura — Cives Cremona @ 17:18

A fronte di un’assenza di notizie che la riguardano, ci siamo chiesti: che fine ha fatto l’Apic (Associazione promozione iniziative culturali Cremona), costituita più di dieci anni fa da Provincia, Camera di Commercio, comuni di Cremona, Crema e Casalmaggiore, con la missione di organizzare grandi eventi, per portare Cremona nel mondo e il mondo a Cremona?
Il sito dell’Associazione (www.cremonamostre.it) ci informa che la sede è in via Altobello Melone, nell’ex convento San Vitale di proprietà della Provincia, che il presidente è Giuseppe Torchio, che l’assemblea è formata oltre che da Torchio, da Denis Spingardi, Fiorella Lazzari e Pietro Morini per la Provincia, Giancarlo Corada, Luigi Baldani e Gianfranco Berneri per il comune di Cremona, Franco Stanga, Sebastiano Guerini e Massimo Torresani per la Camera di Commercio, Vincenzo Cappelli e Maria Luisa Carnini per il comune di Crema, Francesco Sanfilippo e Roberto Ronda per il comune di Casalmaggiore. Ci informa Inoltre che il segretario è Renato Crotti, il coordinatore tecnico Franco Feroldi e che lo staff è formato da Elisa Gregori, Danila Manotti, Alberto Bardelli, Chiara Cauzzi, Alessandro Ferrari e Giada Nolli.
Interrogando il link delle “mostre in corso” veniamo informati che la pagina non è disponibile. Il link “gallery” porta alla presentazione della recente mostra di Federico Boriani, organizzata dalla Provincia con i comuni di Crema e di Pianengo. Il link “archivio mostre” evidenzia il perché della mancanza di notizie: l’Apic ha praticamente cessato di esistere, i grandi eventi – I sensi nell’arte, I tesori della Postumia, Breughel, Carlo Vittori, Le scene del quotidiano di Campi, Dipingere la musica, Parmigianino, I pittori della realtà,  per ricordarne solo alcuni – appartengono al passato, nell’ultimo quadriennio le iniziative si sono rarefatte come numero e come consistenza. Cosa è successo?
Il problema era stato posto in Commissione cultura il 2 marzo 2006 da Cristina Manfredini, che ricordando la missione storica dell’Apic aveva sollevato il dubbio se quella “mission” fosse ancora attuale, perché ” se deve diventare altro o disperdersi nel tempo poco alla volta perché non ci sono risorse, sarebbe bene saperlo”. Rispondendo, Torchio aveva ammesso di aver “frenato sui grandi eventi per far quadrare il bilancio” e che “per il futuro più di quanto in programma non si può pensare”. Il lento declino dunque e la dispersione dello spirito iniziale, in palese contrasto con le declamazioni programmatiche che parlavano dei grandi eventi come di “un sicuro volano per la politica di valorizzazione turistico culturale del territorio”. E in contraddizione con la disseminazione di eventi minori nelle piazze dei paesi e sui fiumi, che invece sono andate avanti, assorbendo risorse e caratterizzando così il tono culturale della presidenza.
Visto che siamo arrivati alle risorse, sarebbe anche utile conoscere il bilancio dell’Apic, quanto hanno contribuito i soci ogni anno, quanto il costo diretto e indiretto dell’apparato, quante le entrate e i contributi esterni (stato, regione, privati), quanto l’eventuale indebitamento. Di tutto questo non c’è traccia nel sito dell’associazione, ma sarebbe una buona abitudine far sapere il costo di ogni centro di spesa, in modo che i cittadini lo possano comparare con il beneficio goduto.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: