Cives Cremona

30 aprile 2009

Quale status per la scuola di liuteria?

Filed under: Enti e Fondazioni — Cives Cremona @ 08:00

 Proprio dopo aver celebrato il 70° anniversario della sua fondazione (in ottobre), la Scuola internazionale di liuteria è stata rimessa in discussione dagli accorpamenti previsti dal ministero per gli istituti con meno di 300 iscritti. La scuola si trova infatti inserita nell’Istituto professionale di stato per la liuteria e l’artigianato del legno (Ipial) e avrebbe dovuto uniformarsi ai parametri fissati per queste scuole.
Poi all’inizio di dicembre il ministro Gelmini ha fugato i timori e ha assicurato che le “eccellenze non verranno cancellate” e che la soluzione verrà trovata di concerto con la regione Lombardia.
Dal fatto contingente hanno preso lo spunto Giuliana Biagi e Fabrizio Loffi per svolgere su Cronaca una interessante e ampia inchiesta sulle vicende della nostra scuola più prestigiosa.
L’inchiesta parte dalla constatazione che l’istituto professionale è una veste troppo stretta per una scuola che vanta docenti illustri e allievi di ogni età provenienti da tutto il mondo, rileva la mancanza di un deciso interesse da parte degli enti locali e delle istituzioni musicali cremonesi, presenta infine le diverse proposte che nel corso del tempo sono state avanzate circa l’assetto da dare alla scuola. Da quella del preside Torrisi, per un istituto superiore per l’industria artistica (Isia) a numero chiuso per diplomati delle superiori; a quella della presidente dell’Associazione liutai professoressa Maramotti per l’accorpamento all’Istituto industriale per avvalersi dei laboratori là esistenti; a quella del senatore Bodini per l’inserimento in un liceo musicale; a quella dell’assessore provinciale Morini per farla parte di una “filiera musicale” comprendente tutte le scuole dalle materne alle superiori. Da ultimo, la proposta o meglio l’impegno (maturato durante le angustie del taglio minacciato) del vicepresidente regionale Rossoni, per un Istituto di formazione tecnica superiore, di cinque anni più due di specializzazione e stage, da avviarsi sulla base di un accordo tra università, scuola superiore, centro di formazione e imprese, con proprio statuto e propri laboratori.
L’inchiesta presenta poi le posizioni dei massimi responsabili degli enti cremonesi, da Corada a Torchio ad Auricchio, che sono tutti convinti della unicità della scuola e della sua importanza per il territorio e si dichiarano favorevoli ad una sua autonomia organizzativa.
La carrellata sintetica dell’inchiesta condotta da Biagi e Loffi ci riporta alla preoccupazione da cui era partita:quella di dare un assetto stabile e definitivo a una scuola apprezzata a livello internazionale, che è vanto non solo di Cremona ma dell’Italia.
Abbiamo ripreso il tema perché le elezioni amministrative sono l’occasione affinché i partiti assumano impegni non vaghi sul problema. Avendo chiaro che per dare solidità alla scuola internazionale sono necessarie risorse che Cremona da sola probabilmente non è in grado di garantire e che, di conseguenza, la via più sicura dovrebbe essere quella di mantenerla – come istituzione autonoma – nell’organizzazione scolastica statale o, in alternativa, in quella regionale; poiché, come dice un titolo dell’inchiesta “gli escamotage non servono più e serve un progetto forte”. Magari non lasciando scappare l’occasione offerta da Rossoni, visto che ha detto (cito un altro titolo) “tranquilli, la specializzazione salverà la scuola”.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: