Cives Cremona

30 gennaio 2010

Futuro incerto per le Ferrovie Sud

Filed under: Territorio — Cives Cremona @ 07:00

Per dare una sterzata alla penosa gestione delle nostre ferrovie, il consigliere comunale Udc Angelo Zanibelli propone che Comune, Provincia e Regione cedano le loro partecipazioni nelle autostrade e le investano in una società mista per gestire i trasporti ferroviari. Nello stesso giorno l’assessore Chiara Capelletti ribadisce la sua proposta per la creazione di una Società Ferrovie Sud, che ci colleghi non solo con la Bassa Lombardia ma anche con le regioni confinanti.
Riprendiamo l’argomento perché anche Cives (in un momento di sconforto per la poca attenzione della Regione verso il nostro territorio) ha invocato una Ferrovia Sud Milano (Verso le regionali, sognando Lunezia). Cerchiamo tuttavia di definire meglio il quadro in cui tali proposte andrebbero realisticamente collocate.
In effetti, la Regione ha sempre avuto un occhio di riguardo per il suo Nord. La società FNM (Ferrovie Nord Milano) è una realtà consolidata in cui la Regione è presente con una partecipazione del 57% (il 15% è delle Ferrovie dello Stato). E’ una holding cui fanno capo nove società operative nel settore della mobilità, che hanno beneficiato nel 2008 di 251 milioni di contributi pubblici (80% regionali) e i cui costi di gestione sono coperti per la metà da corrispettivi pubblici per contratti di servizio. Queste poche cifre riassumono l’attenzione e l’impegno finanziario della Regione e spiegano il malcontento di chi è stato trascurato.
Da quest’anno però il quadro dovrebbe cambiare, perché, in base all’accordo che FNM ha stipulato il 3 agosto 2009 con Trenitalia, dovrebbe diventare operativa una nuova società (50% FNM e 50% Trenitalia) con la quale la Regione intende realizzare la gestione unitaria del trasporto pubblico locale in Lombardia. La società dovrebbe disporre di circa 375 milioni annui di risorse (rispetto alle attuali 255) e dovrebbe avrebbe in dotazione 800 milioni per l’acquisto di nuovi treni.
Il condizionale è d’obbligo, in quanto assicurazioni sul miglioramento delle condizioni di trasporto  sono state fatte anche in passato senza che in nostri pendolari se ne accorgessero.
La novità ad ogni modo rende incerta l’ipotesi di una Ferrovia per il Sud Lombardia, considerato che la Regione ha ormai optato per un’unica società regionale e che senza il suo apporto le risorse degli enti locali, anche vendendo le autostrade, non sarebbero certo sufficienti.
Resta da sperare che, cambiando l’interlocutore di riferimento (non più Trenitalia ma la nuova società), trovino maggiore ascolto le istanze del nostro territorio. Accompagnate s’intende da una costante pressione politica e sociale sulla Regione.

Annunci

2 commenti »

  1. trovo sempre interessanti questi approfondimenti, anche perchè mi aiutano a capire meglio i diversi aspetti che concorrono a formare le idee e le proposte. Quest’ultime possono sempre variare ed essere modificate, ma un dato è certo e non può più essere “scansato” dagli obiettivi che la politica si deve porre per essere credibile: il trasporto su ferro è un problema veramente serio per il nostro territorio e bisogna scegliere con determinazione una strada da perseguire per ottenere un risultato che migliori la nostra mobilità.
    Chiara Capelletti

    Commento di Chiara Capelletti — 2 febbraio 2010 @ 11:13

  2. Sarebbe un bellissimo sogno che si avvera.
    Un meritato riscatto per il bistrattato sud della Lombardia.
    Un augurio di cuore a Chiara Capelletti

    Commento di germana — 3 febbraio 2010 @ 08:45


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: