Cives Cremona

8 agosto 2011

Gente nuova vizi antichi

Filed under: Politica — Cives Cremona @ 07:00

Tra coloro che hanno preso posizione a favore di Perri, in merito alla decisione di confermare Albertoni alla testa di Aem, c’è anche il gruppo di Gente Nuova, la lista civica di giovani capeggiata da Paolo Trentarossi.
Gente Nuova, dopo aver confermato la fiducia al sindaco Perri, afferma che le “dinamiche politiche tradizionali (quelle attraverso i partiti) sono ormai arrivate al limite” e rilancia quindi la proposta per la quale “un giorno un candidato sindaco avrà il coraggio di essere appoggiato solo da liste civiche”.
Gente Nuova ribadisce così una premessa del suo programma: “costituire un’alternativa concreta alle forze politiche tradizionali”, nella quale convergono soggetti di diverse aree politiche”, fatta da persone che non vogliono a tutti i costi lo scranno in qualsivoglia sede politica”, dato che “finché la politica sarà fondata sulla ricerca del potere personale non vi sarà spazio per un reale rinnovamento”.
Su questa premessa e su un programma che toccava sinteticamente tutti i problemi cittadini, la lista di venti giovani, guidata dal candidato sindaco Trentarossi, ha riportato 450 voti (poco più dell’1%), non ha avuto nessun eletto in consiglio comunale, ma ha potuto, in forza della dichiarata trasversalità e allo scopo di dare continuità al proprio progetto, contrattare l’appoggio con i due candidati al ballottaggio (Perri e Corada).
L’accordo si fece con Perri. Nell’occasione, il giovane Trentarossi dichiarava in un’intervista che “entrambe le parti avevano fatto più o meno le stesse promesse, ma alla fine la maggioranza della lista aveva scelto Perri, avendo trovato sintonia sui programmi relativi alla tutela dell’ambiente, al sostegno del lavoro giovanile e del merito, al rinnovamento della classe politica”.
Nessun accenno nell’intervista alla contropartita personale per l’appoggio, che sarebbe suonata un poco contraddittoria con la proclamata intenzione di rinnovare i metodi della politica tradizionale. Il fatto è che pochi mesi dopo, il laureando Trentarossi viene insediato nella poltrona di consigliere di Aem Gestioni, società del Gruppo Lgh, che si occupa di produzione, distribuzione e vendita di energia; distribuzione di gas; teleriscaldamento; raccolta e smaltimento rifiuti; ciclo integrato dell’acqua. Tutte materie complesse che richiederebbero (come dice il regolamento delle nomine) “comprovata esperienza e professionalità” e anche lontane dalle tematiche ideali (vedi il “sostegno al merito”) del programma di Gente Nuova.
Dubitiamo che il rinnovamento della politica, di cui ci sarebbe un gran bisogno, si possa realizzare attraverso queste forme di “notabilato civico” (sia pure giovanile), che dissimulano malamente il vizio antico dell’ambiguità e del trasformismo.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: