Cives Cremona

16 marzo 2012

Dal Forum di Marsiglia un richiamo alla realtà

Filed under: Editoriali — Cives Cremona @ 23:49

E’ in corso a Marsiglia il 6° Forum mondiale dell’acqua, che vede riunite delegazioni di 140 paesi per affrontare il dramma della carenza d’acqua che affligge larghi strati della popolazione mondiale. Il 13 marzo Avvenire ha dedicato al tema la terza pagina del giornale che riassume i dati dell’ultimo rapporto dell’Onu: nel mondo, 900 milioni di persone soffrono la sete; 1,9 miliardi usano solo acqua insalubre; 3,4 miliardi hanno acqua di qualità insicura; 3,8 miliardi hanno l’acqua corrente in casa ma possono utilizzarla solo per qualche ora al giorno o alla settimana.

Avvenire riporta anche un documento della Santa Sede che sollecita l’istituzione di Corti di giustizia per tutelare chi vede calpestato il diritto all’acqua, raccomanda sobrietà nell’uso dell’acqua e propone una tassazione delle transazioni finanziarie allo scopo di realizzare gli investimenti necessari al soddisfacimento del diritto. Il documento ricorda che l’acqua è un “bene collettivo” che non deve essere piegato a una visione meramente mercantile.

Nel fondo di commento, Fulvio Scaglione elenca le cause degli insuccessi che hanno accompagnato l’azione del Forum dal 2003: i politici che usano le fonti come arma di conquista o di dominio; la carenza di governance internazionale; lo scollamento tra finanza ed economia reale; la gestione mercantilistica della gestione delle riserve, spesso attenta solo al profitto. Anche se questa “non va confusa con attività finalizzate al reddito, legittime anche in questo settore quando ben regolate”.

Quest’ultima precisazione è quanto mai opportuna, perché contiene un invito al discernimento da applicare ai diversi aspetti del problema acqua. Un conto, infatti, è il problema etico-politico di garantire un bene vitale a tutti gli uomini, un altro conto è il problema tecnico-economico di gestire al meglio un servizio idrico integrato in un quadro di regole e di controlli pubblici. Il primo interpella la coscienza e l’impegno dei cristiani secondo una comune visione di vita, l’altro richiede la declinazione dei principi secondo le culture e la tecnica appropriate, affidate all’autonoma scelta degli amministratori. (v. I due piani del problema acqua).

Per queste ragioni, ci sembra che soffra di una certa asimmetria il documento delle Commissioni per la pastorale sociale di Cremona e Crema, tutto concentrato “sulle modalità della gestione del servizio idrico integrato della provincia di Cremona”, piuttosto che sul gigantesco problema etico-politico della carenza d’acqua per miliardi di uomini. Nonostante lo stesso documento richiami il passo del Compendio della dottrina sociale in cui si afferma che la distribuzione dell’acqua “rientra tradizionalmente fra le responsabilità di enti pubblici, perché l’acqua è stata sempre considerata come un bene pubblico, caratteristica che va mantenuta qualora la gestione venga affidata al settore privato”.

Sulla base di questa premessa, ci eravamo permessi di scrivere che “se l’acqua è un dono di Dio è l’intelligenza degli uomini che la cattura, la controlla e la trasporta fino al rubinetto di casa”. Si che l’amministratore che deve scegliere è chiamato ad operare secondo “la legittima autonomia delle realtà terrene, in conformità alle esigenze di metodo proprie di ogni singola scienza o arte”.

Il Forum di Marsiglia può essere quindi un richiamo a una più pertinente gerarchia dei problemi e degli interventi conseguenti.

Lascia un commento »

Al momento, non c'è nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: